L’azienda, unione di più poderi distribuiti nel territorio della Diocesi di Arezzo, Cortona e Sansepolcro, nasce per intenzione del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Diocesano proprietario dei beni delle ex prebende parrocchiali nel 2001.

La varietà del territorio nel qual l’azienda opera spazia dal Chianti senese ad ovest alle alte colline di Cortona a sud, fino all’appennino toscoromagnolo della valle tiberina ad est e al Casentino a nord; luoghi di alto valore paesaggistico e antica tradizione agricola e forestale, oggi reinterpretati dalla rinnovata volontà di ottenere di prodotti agricoli di pregio con la necessaria valorizzazione e il mantenimento dei beni condotti.

Il percorso di assestamento dell’azienda è stato avviato nel 2014 e punta in particolare su cinque settori:

­PRODUZIONE DI OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BIOLOGICO

­PRODUZIONE DI VINO CHIANTI, CHIANTI CLASSICO e VINSANTO OCCHIO DI PERNICE, PASSITO

­PRODUZIONE DI LEGNAME

­AGRITURISMO

­GESTIONE DEL VERDE PRIVATO

In tutti i settori l’azienda ha avviato un processo di miglioramento aziendale che consenta di innovare i processi di produzione aumentando la qualità del prodotto e del servizio.

Con questi indirizzi l’azienda offre anche opportunità di lavoro ai giovani che possono così esprimere le proprie capacità e migliorare la propria formazione.